venerdì 23 novembre 2012

Ghirlande Natalizie | Come realizzarle a basso prezzo

Torno di nuovo sulle Ghirlande Natalizie, prima di tutto perchè questo è il periodo giusto, poi perchè ho una particolare predilezione per loro ed ancora perchè ho ricevuto delle richieste di consigli per poterle realizzare con dei costi contenuti. In effetti, girando per vivai o negozi specializzati, ho visto delle Ghirlande veramente belle ma dai costi un pochino alti, permettetemi, e allora ho pensato di raccogliere del materiale per dimostrare che possiamo fare delle ghirlande ugualmente belle, praticamente "Low Price".

 

Intanto, per prima cosa, non sempre abbiamo bisogno di una struttura circolare, a volte bastano dei rami secchi da poter curvare oppure una base circolare da realizzare con del semplice cartone di recupero. Se invece decidete per un cerchio in ferro, approfittate del garage di vostro marito; sicuramente un rotolo di ferro c'è.
Poi dobbiamo decidere quali devono essere i nostri elementi base; se decidiamo per un contorno verde, vanno bene "le foglie" di tutti gli alberi invernali sempreverdi, quindi pino, abete, quercie, olivo, eucalipto etc...che dovranno essere legati con del semplice filo o cordoncino.
Nel giardino o nei parchi pubblici, io personalmente approfitto del giardino della scuola elementare di mio figlio, possiamo prendere a piene mani le pigne che sono cadute dagli alberi, grandi o piccole che siano, e poi possiamo decidere se lasciarle allo stato grezzo oppure dipingerle di bianco.
Se la nostra ghirlanda sarà composta sltanto di pigne le andremo ad attaccare con della colla, altrimenti le fissiamo con del cordoncino, il cui prezzo è di 1 euro circa.


Io inserisco spesso delle bacche; ho già tre Pyracantha in giardino che mi forniscono delle bacche rossissime pronte all'uso; questa non è l'unica pianta da bacca, ne esistono molte altre; magari possiamo approfittare per comperarne qualcuna; i prezzi nei vivai partono dai 3,00 euro cad per un diametro di 16 cm.
(a fine post un link specifico sulle piante da bacche invernali)
Già così potremmo terminare, ma possiamo continuare aggiungendo nastri, che recuperiamo da pacchetti ricevuti, oppure possiamo tagliare  e sfilare delle vecchie pezze di cotone o lino o juta da mischiare magari con fili di rafia. La rafia si trova facilmente nei vivai ma soprattutto nei Consorsi dove si compera a matasse a partire da 1,50 euro.


Per finire aggiungerei alcuni altri elementi con cui arricchire la nostra ghirlanda che possiamo recuperare facilmente:
fiori secchi, foglie secche, noci, mandorle, castagne, legnetti secchi, carta di giornale o di recupero, frutta di stagione, tralci di edera...etc....

Ancora sulle ghirlande:

12 commenti:

Serena ha detto...

Davvero splendide queste ghirlande! Questo post capita proprio a fagiolo, sono anni che cerco la "ghirlanda perfetta" da usare come centro tavola per la cena del solstizio d'inverno e purtroppo i negozi mi lasciano sempre delusa. Ma quest'anno penso proprio che seguirò i tuoi consigli e farò da me! Grazie per le dritte :)

Maria Antonietta ha detto...

Anche io ho un debole per le ghirlande avessi tempo ne farei un per ogni mese dell'anno :) ovviamente il periodo di natale è il periodo delle ghirlande, con poco come dici tu se ne possono fare di tanti tipi dalle più semplici alle più sofisticate basta avere tanta fantasia e voglia di creare, quelle che hai selezionato tu sono una più belle dell'altra. Buona giornata creativa

La casa sulla scogliera ha detto...

Sono davvero belle! Io le adoro e fanno subito festa... a Cracovia a ottobre ne comprato una di margheritine di prato ed erba secca. Deliziosa!
Baci
Elli

Marina ha detto...

Anche a me piace l'idea di farle da sole e con materiali semplici e naturali...hanno tutto un altro fascino.
Baci
Marina

Raffaella ha detto...

Che belle le ghirlande... non ho mai provato a farne una ma mi piacerebbe tantissimo... proverò seguendo i tuoi consigli... Un bacione!

Cucina Mon Amour ha detto...

Ciao Cara.
sono bellissime queste ghirlande..
Una più bella dell'altra.
Ancora non ho deciso cosa fare per quest'anno...
Vorrei provare a seguire i tuoi consigli.
Un abbraccio e buon weekend
Thais

silvia ha detto...

Quest'anno a tutta natura nelle decorazioni della mia casa e mi è venuta una gran voglia di fare una ghirlanda con i tuoi consigli.

Arianna Bazzocchi ha detto...

Ciao Francesca ogni anno mi cimento...con più o meno successo nella "costruzione" della ghirlanda, quest'anno prenderò isprirazione dal tuo post sono molto carine!! Un abbraccio Arianna

annika ha detto...

Anche qui hai fatto una bella raccolta di immagini, complimenti! Comunque hai ragione, anch'io ho fatto un giro in qualche Garden center ma i prezzi non sono bassi...se mi avanza tempo voglio iniziare anche io a fare una ghirlanda.

Anna Maria ha detto...

ah come sei brava !!! veramente belle e fantasiose ciao Annamaria

lolle ha detto...

Bellissime ghirlande!!!
Grazie per gli spunti decorativi ed i consigli preziosi, in giardino in effetti mi manca una pianta che mi regali bacche invernali tanto belle, un'ottimo suggerimento per un acquisto futuro!

elehappylife ha detto...

Mi ero persa questo post! Veramente interessante! Lo consiglio! Eleonora