giovedì 13 dicembre 2012

Apparecchiare durante le Feste | La Tavola a Natale

Apparecchiare una Bella Tavola, lo considero un pò come fare i pacchetti; occorre apparecchiare bene, indipendentemente dal menù, come un bel pacchetto a prescindere dal regalo. Non è questione di etichetta, ma semplicemente di "vestire la tavola" in maniera diversa, sicuramente migliore. Una tavola ben apparecchiata, secondo me..."è più bella", e non necessariamente solo per feste ma anche nei giorni cosiddetti "normali", almeno nei limiti del possibile!

 
Alcuni suggerimenti
Partiamo dalle stoviglie; il servizio buono è quello che ci viene subito in mente, ma perchè non utilizzare i piatti bianchi di tutti i giorni? Il bianco è un ottimo punto di partenza. Stavolta eliminiano le salviette di carta colorate, oppure le scegliamo in tinte neutre o di stoffa. Le posate sono  importanti: se non abbiamo quelle in argento, va bene l'alpacca, o vanno bene in acciao, ma anche qualche colore è ammesso, magari un bel rosso che è in tema. Ed infine il decoro; qui ci possiamo veramente sbizzarrire, dal semplice spago o filo di lino, alla piccola pigna rustica o dipinta; ma anche il foglio del menù o con la scritta del nome del commensale  o con buon pranzo. Interessa il verde? allora un rametto di bosso o di edera o di lavanda o di rosmarino etc...etc....
Al posto di tutto ciò possiamo anche optare per dei biscottini allo zenzero o un piccolo dono.

 
Sulla Tavola delle Feste i candelieri non devono mai mancare, magari circondati da Amaryllis, oppure un tovagliolo biancocon dei fiori invernali, l'Elleboro è ottimo in questo periodo; diversamente un foglio musicale con canti natalizi che raccoglie le posate.
Se invece l'oro è la nostra passione, allora che oro sia! D'oro è il menù, con filo d'oro sono i piatti, d'oro e la Nappa che decora il tovagliolo, oppure il gioiello che lo racchiude.

Insomma, un minimo di impegno con un pò di fantasia, insieme al nostro buongusto e la tavola ringrazierà.


Questa foto l'ho inserita per ultima perchè è quella che preferisco: dei piatti semplici bianchi senza orlo ma su un sottopiatto più grande; un tovagliolo in lino candido sempre bianco con orlo a giorno che viene raccolto da un giro di edera, che io amo e di pernettia con bacche bianche, una pianta non facilissima da trovare devo ammettere.....posate d'argento; in fondo si intravede una piccola bougie.......

Altri argomenti:



8 commenti:

Mari Crea ha detto...

L'ultima è anche la mia preferita...
per fortuna il mio babbo mi ha comprato due vasetti di pernettya bianca al mercato...
quindi posso riprodurla...grazie per l'idea
Mari

Charming Country ha detto...

Grazie per l'idee, stavo cercando proprio qualche suggerimento per creare una bella tavola. Non per essere ripetitiva ma l'ultima foto è veramente bella...domani pomeriggio vado in cerca della pernettya.
Buon pomeriggio
Barbara

IoContemporaneaRetrò ha detto...

le prime sei sono le mie preferite, si avvicinano ai miei gusti e allo stile che mi piace, l'ultima forse è un po' troppo classica ma raffinatissima. Hai scritto un post utilissimo anche io penso che la tavola deve essere ben vestita. Baci

Any ha detto...

Quante belle idee, non saprei scegliere, una più bella dell'altra! Grazie.

Down by the sea ha detto...

Grazie per le belle idee che mi hanno ispirato a fare qualcosa di diverso con la mia tavola di Natale.
Sarah x

cinzia corbetta ha detto...

Finalmente riesco a passare a trovarti, hai davvero un bel blog!
baci

val's alentejo blogspot.com ha detto...

I totally agree with you Franc.
Table ware, is an essential part of a beautiful table setting.
You have shown some great images here.
Cannot believe that christmas is nearly upon us..
Espero que passo um feliz fim de semana..
baci
val

MICHELA PALATUCCI ha detto...

Quante belle idee... io adoro decorare la tavola; come dico sempre sarà sicuramente perché non so cucinare e quindi punto sull'aspetto estetico, sullo stupore e sul confort che posso offrire ai miei commensali. Mi piace pensare che ormai i miei ospiti abituali conoscano la mia passione per la decorazione della tavola e prima di venire a cena da me si domandino "chissà come avrà decorato la tavola" piuttosto che "chissà cosa avrà cucinato"!!! :-)
Ah dimenticavo mi piace un sacco l'idea dello spartito musicale come tasca per le posate!!! Ottimo spunto. Grazie. A presto. Michela