giovedì 9 luglio 2009

Semi di pomodori

Forse e` un pochino tardi ma possiamo ancora tentare. Quando fate i vostri sughetti o intingoli vari a base di pomodoro, non gettate via i semini che togliete ma, raccoglieteli in un bicchiere; lavate poi la placenta, quella membranina rossa che forma il succo; nel frattempo avrete gia` preparato una vaschettina o quei vasetti neri di altre piantine gia` piantate e seminateli con una certa cura, facendo cioe` attenzione a distribuirli ben sparsi. Dopo 2/3 giorni appariranno i primi germogli da cui nascera`una piccola piantina. Se riuscite a portarli al sole nel giro di 20/30 giorni avrete delle piccole piantine di pomodoro da piantare in campo aperto o, per chi possiede un balcone in vaso piu`grande. Avrete cosi` la vostra raccolta casalinga di pomodori freschi.
Se invece volete fare progetti a lunga scadenza procedete cosi`: lasciate riposare i semini per qualche giorno; quando iniziate a notare una muffetta bianca e un minimo odore di rancido (poco, 2/3 giorni bastano), sciaquate bene bene i semi, scolateli e lasciateli asciugare al sole, non su carta assorbente ma su carta grezza tipo macellaio o da pacchi. Quando saranno "perfettamente" asciugati, li potete riporre per poi seminarli l`anno successivo.
Importante: fatevi aiutare dai vostri bimbi....combineranno qualche pasticcio ma per loro sara` comunque un`esperienza piacevole e formativa!

2 commenti:

alvaro67 ha detto...

Molto bella la paletta ed il rastrellino con le cocchinelle a lato della foto!
Sono in vendita nel negozio virtuale? a che prezzo?

Francesca ha detto...

Buongiorno alvaro! La paletta ed il rastrellino sono in vendita da Fasti ed il loro prezzo e` di 8 euro cad. Carini vero? Potrebbe essere un`idea carina sia per adulti che per bambini, no?
www.fastifloreali.it
www.fastifloreali.com