giovedì 14 ottobre 2010

Pane & Pyracantha

Ritorno sull'argomento Pane & Pyracantha, più per il collage riuscito che altro! Ma a questo punto allora, qualche parolina sui panini della foto.
Sono riuscita a fare dei semplici panetti con la pasta del pane, ormai sta quasi diventando un'abitudine e poi, francamente, una volta assimilitata la tecnica, se il forno è d'accordo si fa anche presto.
Procedimento: la miscela base è sempre la stessa: farina bianca, farina rossa, un pò di grano saraceno, a volte fecola di patate, lievito di birra 1/2 panetto sciolto in acqua tiepida con dello zucchero, e poi un uovo, olio extra vergine di oliva puro di campagna ed un vasetto di yogurt bianco intero. Le quantità? io non ho le quantità, nel senso che, come dicono ancora le donne di campagna e le nonne in genere, almeno qui..."si continua a mettere farina fin quando serve"; tradotto credo: la massa va infarinata fin quando il composto risulta morbido, elastico e compatto; ri-tradotto: occorre provare.
Tempistiche: ci vuole più a dirlo che a farlo; tra la miscelazione e l'impastamento servono 10/15 minuti; si mettono le palline schiacciate sulla carta forno sulla teglia nel forno caldo a lievitare per circa 2/3 ore; si cuociono 10/15 minuti.....si mangiano!

Francesca

2 commenti:

michela - maison charmante ha detto...

adoro la pyracantha e tutte le sue bacche colorate, in più amo pasticciare, quindi mi copio la tua ricetta e appena ho l'ispirazione mi metto a impastare!
buona serata

Cinzia ha detto...

Farina rossa? Dove si trova? Sai che nn la conosco?
Sei riuscita poi con Bigh?
Cinzia