giovedì 18 novembre 2010

La Tillandsia Xerographica


Ritorno sulle Tillandsie dopo il primo post dell'anno scorso e proprio sulla più bella:
la Tillandsia Xerographica.
Riepilogando sinteticamente: piante Epifite appartenenti alla famiglia delle Bromeliacee, originarie dei paesi che vanno dal sud degli Stati Uniti alla Patagonia. Da noi sono conosciute soprattutto per il fatto che vivono senza terra; in realtà queste piante riescono a prendere i loro nutrimenti attraverso delle piccole escrescenze sulla superficie delle loro foglie, oltre l'acqua presa dalle piogge o dall'umidità dell'aria.
La Xerografica, magnifica, ha la forma di una rosetta con lunghe foglie attorciagliate e può raggiungere il raggio di 30/35 cm. Vive bene, fuori posizionata magari tra i rami di qualche albero; nel periodo estivo in mancanza di pioggie, basta fare un bagno e il gioco è fatto. Una volta l'anno sviluppa dalla parte centrale un fiore da un lungo stelo di colore rosso.
Personalmente: la mia Xero vive tra altre piante fuori e, soltato d'inverno viene portata dentro e cresce benissimo. Si trovano in commercio a dei prezzi fortemente variabili: diciamo che il prezzo medio potrebbe essere di 25,00 euro.
Altre info: maggiori informazioni sul mio blogghetto/verde!

4 commenti:

colores ha detto...

Bellissima questa pianta!! grazie per la spiegazione!!! bacioni

Eva ha detto...

...Hai dei blog meravigliosi...
Utili, originali, elegantissimi.
Brava!
Grazie per il tuo commento!

Raffaella ha detto...

Che meraviglia... la voglio anch'io!

Lieta ha detto...

Aiutooo,mi piaaaace,l'ho avuta ed è morta....davvero l'estate va fuori?
dimmi dimmi...xoxo L.