mercoledì 9 maggio 2012

I Legumi, questi Sconosciuti


"Sei anemica, devi mangiare più carne!" tuonò il medico di base
"ma io la carne , proprio...non la sopporto!" replicò la fanciulla
".... almeno mangia tante lenticchie....! chiuse il medico brontolando....



Questa è soltanto l'introduzione, ma se io dico: "quante volte a settimana mangiamo i legumi?" le risposte possono essere:
)   mai
)   raramente
)   qualche volta
)   a Capodanno!


In realtà, ultimamente si sente parlare un pochino di più del legumi, anche se il punto di partenza è il loro costo, quindi i legumi relazionati alla crisi economica. Verissimo se comunque consideriamo che una confezione da 500 gr di lenticchie o fagioli parte da 1,50 euro fino ai 2,50/70 euro per le confezioni biologiche.


Ma la cosa che dovremmo invece considerare è il loro apporto nutritivo e salutare:

"......I legumi forniscono anche un importante apporto energetico, essendo costituiti per lo più da carboidrati, sono inoltre fonte di acido folico, vitamina B1, vitamina H, diversi minerali tra i quali ferro, zinco e magnesio, fibre....."

 Inoltre i legumi sono anche facili da preparare: vanno lasciati a bagno una notte, o almeno 5/6 ore e dopo vanno cotti in pentola; si condiscono con sale, olio di oliva, pomodori e sedano ma le ricette che li riguardano in realtà sono tantissime; si và da quelle tradizionali tipo Pasta e Fagioli, agli abbinamenti più moderni/forse tipo, Lenticchie e Costolette.


E se i bambini non ne vogliono sapere come spesso succede? Certamente minestrone passato o frullato; si perde in quantitativo di fibra ma è meglio di niente e poi, insistiamo ed insistiamo, perchè vedo anche, tra le mie amiche, che a volta qualche piccola forzatura, ...piccola....., fà anche bene!



Note e Link:
le foto sono prese dal web
Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Fabaceae
Fonte principale: http://d.repubblica.it/argomenti/2012/04/30/news/food_legumi-983126/

6 commenti:

Erica74 ha detto...

L'autunno scorso ho preso la decisione (non tanto condivisa da mio marito) di ridurre drasticamente l'uso della carne per avvicinarmi ad un'alimentazione "quasi" vegetariana, ho frequentato anche due corsi di cucina vegetarianan e biodinamica e ho scoperto un mondo che non conoscevo!
E' vero, i legumi costano poco, fanno molto bene e sono pure buoni.
Una volta imparato ad organizzare i tempi per la loro preparazione, poichè richiedono diverse ore in ammollo e cotture lunghe (ma per fortuna esistono anche quelli in scatola!) poi chi ci pensa più alla carne? io ora ci faccio pure le polpette e gli hamburger vegetariani....buoni!!!!
Erica

Lieta ha detto...

D'inverno da noi pasta e fagioli,
è un piatto caratteristico in Toscana,e tutti ne andiamo matti!
oppure i Fagioli di diversi tipi abbinati al pesce...direi che ci siamo con il consumo! ciao lieta

Sara.RêveBlanc ha detto...

Sono anch'io anemica e mangiare carne due volte a settimana per me è già una tortura! ...quindi anch'io quando posso mi affido ai legumi, specialmente mi hanno detto che sono le lenticchie le più ricche di ferro, le mangio sempre accompagnate da una bella spremuta di arancio, perché mi hanno riferito che fà sì che il fisico assimili più facilmente il ferro contenuto negli alimenti.... Cosa si fà per non mangiare la carne! ahahahahah un bacio Sara P.S. come sempre post interessantissimo!

unrosetoinviacerreto ha detto...

Io che non mangio carne, dovrei mangiarne certamente di più , ma li relego alla stagione autunno/invernale.
Adesso mangio piselli e fave freschi.
Ciao
Loretta

lolle ha detto...

Verissimo, sarà per la crisi ma si sente parlare un po' di più dei legumi... io stessa ne ho sempre consumati molto pochi ma negli ultimi anni ho cominciato ad apprezzarli!

Arianna ha detto...

Eccomi qua, presente!
mangio pochissima carne e faccio fatica a compensare con i legumi......però hai ragione su tutto quanto hai scritto....Riflettiamoci su.