venerdì 14 settembre 2012

Una Visita a Speyer e al suo Duomo

 
 
Torniamo in Germania ed oggi andiamo a Spira, o Speyer in tedesco. La cittadina vale certamente una visita, perchè ha un bel centro storico pedonalizzato che si gira facilmente, perchè è facilmente raggiungibile da più punti e si può parcheggiare con altrettanta facilità; ovviamente non tralascio il Duomo, grande, semplice, immenso e Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.
Speyer si trova nella Regione della Renania_Palatinato, ha circa 50.000 abitanti e si trova ad un centinaio di kilometri, da Strasburgo, come da Stoccarda e Francoforte, per avere chiara la sua posizione geografica.
Si raggiunge facilmente, attraverso il sistema autostradale tedesco, a tutt'oggi gratuito e scorrevole; una volta raggiunta la città, si può entrare direttamente dato che non ci sono restrizioni sull'accesso, non occorre la famigerata plackette per i gas di scarico, e si possono raggiungere i tanti parcheggi ben segnalati con insegne blu.  Noi abbiamo parcheggiato proprio dietro il Duomo, siamo anche stati fortunati, ed il prezzo era di 1 euro l'ora, quindi fattibile. Dimenticavo: i parcheggi sono anche numerati, quindi, se muniti di mappa aggiornata è ancora più facile. Da lì, attraverso una piccola scalinata, si raggiunge l'anside del Duomo per la prima visita. Già la piazza antistante dà subito l'idea di ciò che vedremo e che non sarà deluso.
tralascio tutte le descrizioni di tipo urbanistico/architettonico, dato che esistono ottimi siti a riguardo; mi soffermo solo sulla semplicità architettonica di questa struttura che è stat più volte riedificata e sulla possibilità di visitare invece la Cripta, luogo mistico e affascinante.
L'accesso alla chiesa è libero ma l'ingresso alla Cripta costa 3,0 euro; consiglio di visitarla, è un luogo che mertita, soprattutto la parte più interna sopraelevata rispetto al pino di fondo, in cui sono sepolti re ed imperatori del sacro Romano impero a partire da Corrado II.
Una nota importante: diversamente da altri luoghi, anche rinomati, ecclesistici o scientifici, abbiamo finalmente trovato anche una brochure in italiano; incredibile ma vero, ne abbiamo prese due per l'emozione!
In questo settore, la Germania pecca un pochino; tutte o la maggior parte delle didascalie, parliamo di chiese come di musei, sono in tedesco, al massimo bilingue tedesco/inglese.
Altre informazioni sul Duomo si possono trovare qui:
http://it.wikipedia.org/wiki/Spira_%28Germania%29
http://it.wikipedia.org/wiki/Cattedrale_di_Spira
 
E adesso una bella e calma passeggiata sulla  Maxilimilianstraße, la strada principale (zona pedonale) tra il Duomo e l'Altpoertel; rispettivamente a destra e a sinistra, tanti negozi, alcuni più turistici, altri meno, altri per niente, in cui poter fare compere.
Alcune segnalazioni: purtroppo non ricordo il nome aihmè, ma circa a metà strada sul lato sinistro, un grande magazzino a tre piani, invita ad entrare; noi entriamo e troviamo tante cose carinissime per la casa, e le belle borse di Resentheil che non manco mai di acquistare.
Siete invece delle patite delle stampe o dei libri antichi? benissimo; ho l'indirizzo giusto! 
Hohenfeld House antico palazzo dalle imposte azzurre, all'inizio della stessa strada, ospita due librerie antiquarie e non solo, in cui acquistare a piene mano libri antichi, anche ExLibris in diverse lingue, a partire da 1 euro.
Ma vediamo anche altre cose interessanti; poco più in là in corrispondenza di un piccolo slargo in cui sono collocati dei giochi per bambini fatti con dei tubi di acciaio (bella idea!), c'è la bella Chiesa  Protestante in Stile Barocco della Trinità; questa Dreifaltigkeitskirche, Trinity Church ha, nella parte interna, dei bellissimi ballatoi in legno scolpito; purtroppo le visite sono programmate, ma almeno una visione all'interno si può dare, attraverso una seconda porta di ingresso in vetro. Nella parte antistante la piazzetta, la statua del Pellegrino, a testimonianza del passaggio dei numerosi Pellegrini, diretti verso Santiago.
Altre informazioni sulla Chiesta della Trinità e sulla Statua del Pellegrino  si possono trovare qui:
http://members.virtualtourist.com/m/p/m/17b156/
 


 
E' già l'ora del pranzo; possiamo approfittare dei tanti locali in questa zona, approfittiamo anche delle stradine laterali naturalmente; dei tanti locali accreditati gluten free o gluten freie oppure, più semplicemente dei giardini pubblici attrezzati situati dietro il duomo. In questo parco sono presenti i classici giochi per bambini e spesso bancarelle varie, soprattutto in occasione di varie manifestazioni che in estate non mancano mai. Una nota importante: il parco è pulito. Mi sembra doveroso sottolinearlo.

Nel pomeriggio invece, è doveroso un affaccio ne l vecchio Quartiere dei Pescatori ed al Convento di Edith Stein; entrambe le zone si trovano, passato il ponticello a sinistra del Duomo.
Altre informazioni  qui:
http://members.virtualtourist.com/m/p/m/193e71/
http://members.virtualtourist.com/m/p/m/1c69a0/?pageNum=2
http://members.virtualtourist.com/m/p/m/1c699f/?pageNum=2
Di nuovo Una nota importante: di questo argomento non si parla molto, anzi non si parla mai, eppure ne siamo tutti interessati....io credo che, almeno una volta al giorno, ognuno di noi.....ha bisogno di un bagno pubblico! Come avevamo già visto nei viaggi precedenti, la maggior parte, ripeto la maggior parte dei bagni pubblici tedeschi....sono puliti. Intanto, sono segnalati, ossia vediamo subito le segnalazioni della loro presenza, e già questa è una gran cosa, e poi sono sempre gestiti da personale e quindi sono puliti, lindi e pinti, utilissimi soprattutto se si gira con dei bambini. Ho potuto accertarmente personalmente con quello situato a destra del suddetto Duomo, gestito da due fanciulle che, letteralemnte correvano da una parte all'altra per lucidare. Qui, la mancia l'ho data veramente volentieri. 
Non sò chi fossero le signorine, se tedesche o straniere, non sò del loro contratto, non so nulla delle ore di impiego, niente della retribuzione......ma i bagni erano puliti, ribadisco! 
 
Ulteriori informazioni sulla Città di Spira si possono trovare qui:
http://www.viaggio-in-germania.de/speyer-spira.html


Ma ci potevamo lasciare senza un minimo di dolcezza? Immaginate un mondo di caramelle, di pasticcini di biscotti speziati ricoperti di cioccolato, di marshmallows e di praline.....li potete trovare da Hussel!



1 commento:

Tittadeco ha detto...

Grazie per i tuoi consigli così precisi e dettagliati. Mi piacerebbe visitare la Germania...quando sarà ti chiederò sicuramente informazioni...
Buon fine settimana.
Tiziana