giovedì 29 marzo 2012

Giardini, il Fior Fiore d'Italia


"......Dal Lago di Como al Siracusano, da Genova a Ischia, dieci parchi storici con annesse decorazioni floreali. Scelti da un vero esperto, per un weekend di primavera....."


Inizia così un bellissimo articolo, letto su Viaggi di Repubblica, in cui si suggerisce un modo un pò diverso di passare un bel pomeriggio o anche un bel Week End. Si suggeriscono infatti alcune mete, per l'esattezza sono dieci, ma in effetti l'elenco è più lungo, e si tratta di Ville con Parchi o Giardini. L'Italia infatti è anche Giardino d'Europa, cosa che forse abbiamo dimenticato, e poi questo è certamente il periodo migliore per una visita piacevole e lodevole.

Qui di seguiro riporto alcuni stralci tratti dall'articolo in questione scritto da Luca Villoresi a cui vi rimando se interessate. Per tutte: Buona Visione!


"........ La scelta del "più bello" diventa peraltro ancor più improponibile se applicata ai giardini italiani. Siamo e restiamo, a volte nostro malgrado, il Belpaese, il Giardino d'Europa. E non solo perché abbiamo tanti bei giardini; i nostri giardini, oltre che belli, sono anche molto diversi tra loro. Stilare una classifica dei castelli scozzesi? In fondo ci si potrebbe provare. Nel caso della Penisola, però, l'incontro tra uomo e natura - secoli e secoli di questa e quella civiltà, calati in un'ineguagliabile varietà di ambienti - ha partorito risultati estremamente variopinti. Come fai a paragonare una scogliera mediterranea, una collina toscana, l'ansa di un lago? Un paesaggio con rovine, un disegno barocco, una reggia ottocentesca (a scelta, in versione sabauda, borbonica, papalina, austro-ungarica...)?........"


"....Niente top ten, dunque. In occasione della primavera, però, ecco, quantomeno, dieci piccoli suggerimenti. Non sono i giardini "più belli". E, certamente, non sono neppure tra i più famosi. Ma, proprio per questo, diventano un'occasione per prendere coscienza di un patrimonio tanto diffuso quanto in parte misconosciuto (sebbene, va detto, l'horticultural tourism prende piede anche tra gli italiani arrivando al record degli otto milioni di visitatori in un anno).
I dieci suggerimenti sono stati scelti per una loro qualche particolarità, anche stagionale. E vanno da Nord a Sud, cercando inutilmente di rappresentare la complessità geografica e culturale di una Penisola dove una sola provincia, Viterbo, conta quattro giardini storici che risalgono al Cinquecento e un solo lago, Como, allinea quaranta ville aperte al pubblico....."


"..........I dieci suggerimenti sono tratti dall'elenco dei parchi e delle ville visitabili riuniti nel network Grandi giardini italiani. Non tutti i grandi giardini (per segnalarne un paio, la celebratissima oasi di Ninfa, o il premiato parco di Valsanzibio) sono compresi in questa lista. Ma nell'elenco degli 83 aderenti, accanto ai dieci segnalati, troverete tutti giardini che, oltre alle loro particolari bellezze, garantiscono comunque uno standard di manutenzione, di cura, di affidabilità degli orari. C'è l'imbarazzo della scelta, anche perché, alla fine di ogni classifica, quando si parla di giardini, gli assenti spiccano sempre più dei presenti...."

http://viaggi.repubblica.it/articolo/giardini-il-fior-fiore-dell-italia/225471


http://www.italytraveller.com/it/x/natura

2 commenti:

val's alentejo blogspot.com ha detto...

buon jiorno Francesca.

pardone mi italiano..
esta post e magnifico
el giardino's de primavera.

lovely post Francesca.. Oh gosh, how i would love to have a garden like these beautiful homes.
happy friday and thank you
val

www.karga.gr ha detto...

i like your blog