giovedì 6 settembre 2012

Wachenheim e le altre tedesche

Wachenheim_ dalla mia finestra

Wachenheim_ strada del centro

Wachenheim_ strada del centro
Wachenheim è un piccolo centro della Renania_Palatinato sulla Strada del Vino, luogo da cui partiamo.... e le altre sono le altre città tedesche che fanno da contorno a questa storia.
D'altronde il titolo dice già tutto; i prossimi post verteranno soprattutto su questo piccolo viaggio in terra teutonica, inframezzato magari da post sul tipo di arredamento che mi stà piacendo ultimamente. Quindi meno fiori, meno antico, anche meno argomenti, ma più focalizzati.
Potreste non essere d'accordo, si, ma ogni volta che torno inizio a riflettere su qualcosa, e a me, questo, non fà bene! Inizio a pensare a tante cose, filosofiche, politiche ed arrivo a delle soluzioni perfettamente plausibili ma poco attualbili, almeno in Italia......ed una parte del grosso problema è proprio qui!

Ladenburg_ casa del centro

Ladenburg_ via del centro

Ladenburg_ ingresso area pedonale
Intanto: perchè la Germania? Le risposte potrebbero essere molte....ma almeno...
la prima volta: per caso
la seconda volta: per scelta
la terza volta: per ripetuta consapevolezza

Non occorre andare in un luogo particolare della Germania, non occorre neanche molto tempo; basta passare la frontiera, e basta guardare, guardare intorno semplicemente e ti accorgi subito che "qualcosa qui funziona". Non voglio fare discorsi tipo, ma l'italia è tanto bella, i tedeschi sono antipatici, avranno anche loro i loro problemi...si, tutto vero, ma lì, ciò che non funziona qui, li funziona bene!

Hidelberg_ rovine del Castello

Landau in der Pfalz_  aiuola del parco pubblico
In questa sede ovviamente, in questo piccolo prologo o introduzione, dico soltanto che:
c'è ordine e pulizia, soprattutto nei piccoli centri
il decoro urbano è pubblico quindi di tutti, non come da noi di nessuno, e quindi ognuno contribuisce a mantenerlo efficiente
ogni centro urbano ha il proprio centro polisportivo ed il suo parco pubblico, ovviamente molto curato
le infrastutture sono molteplici e le autostrade sono libere; tradotto: senza pedaggio
esistono le piste ciclabili tra villaggio e villaggio e all'interno di essi, con tanto di segnaletica stradale in km
si effettua una regolarissima raccolta differenziata, ovunque
la maggior parte dei supermercati sono aperti fino alle 22,00 (con ciò che ne consegue)
le attività artigianali e piccole, sono aperte sino alle 18,00 (con ciò che ne consegue)
esiste almeno una macchinetta sgretola bottiglie di plastica e lattine di birra nei supermercati o in città, che restituisce sul vuoto consegnato 0,25 cents, con ovvi risparmi di raccolta/plastica
i centri urbani ma anche interi quartieri, sono chiusi al traffico motorizzato, ossia sono solo pedonali e quindi si circola solo a piedi o in bicicletta....

Karlsruhe_ Naturkunde, Museo di Storia Naturale

Karslruhe_ Parco della Reggia

Frankfurt_ Vista dalla Main Tower
Tante altre cose ci sarebbero ma per oggi mi fermo qui.
Tutte le foto pubblicate sono state scattate da me e sono solo una piccola sintesi di quelle effettuate; una piccola didascalia ne chiarisce il contenuto.

Mi piacerebbe sapere delle vostre esperienze o di cosa ne pensate... a presto!

7 commenti:

Erica74 ha detto...

Fra, mi fai venire voglia di trasferirmi in Germania!!!!
Ma io dico, perchè non è così anche qui in Italia?è così difficile?
Se dovessi elencare i lati positivi del vivere in Italia ora come ora non mi verrebbe in mente niente. E' un paese molto ricco di storia, cultura e paesaggi bellissimi.Si mangia bene. Punto!
Per il resto un vero schifo!
Le casa con il tetto a punta, quanto mi piacciono, come mi piacciono tantissimo i villaggi così piccoli, curati e puliti....Belle le tue foto, aspetto di leggere il resto
ciao
Erica

Marina ha detto...

Non sono mai stata in Germania ma condivido il tuo pensiero, i tedeschi non mi sono antipatici anzi li ammiro, un popolo serio e operoso, non avranno le nostre bellezze ma quello che hanno lo amano e lo rispettano trattando le cose pubbliche come se fossero le proprie e le tue immagine confermano tutto ció. Forse hanno hanno parecchio da insegnarci!
a presto
Marina

annika ha detto...

Ciao Fra, sai quanto adori la Germania. Ti ho già detto che ho passato una bella vacanza proprio a Landau in der Pfalz, che tu nomini; anzi, a dir la verità non volevo proprio andare, non è una zona tanto richiesta, invece, mi sono trovata benissimo. Anch'io ho scoperto dopo, è una zona invece molto nota tra gli intenditori del buon vino. Hugs!!

Anonimo ha detto...

Sono stata in Germania qualche anno fà nei pressi di Monaco per trovare dei vecchi amici; ho trovato ordine, serietà e pulizia che da noi sono inconcepibili; inoltre ho trovato la bella assenza di urli e schiamazzi. Che splendore, certamente una terra da rivisitare. Luisa

brita ha detto...

Ho iniziato con dei viaggi ai tempi dell'Università ed è stato amore a prima vista! Certamente la temperatura non aiuta; anche d'estate piove, il sole non è mai forte ma è un terra molto bella. Ricordo bene le gite in bicletta, i pic nic e tanto atanto altro...Brita

Anonimo ha detto...

Ciao Francesca,l'altra sera ho letto il tuo pezzo sulle condizioni che hai trovato in Germania nel tuo recente viaggio mi ha colpito sopratutto le modalità che hanno loro per quanto riguarda la raccolta differenziata, spengo il pc con quelle informazioni in mente accendo la TV sul TG3 c'era l'intervista ad un operatore Ama di Roma il quale asseriva che quando passano a raccogliere la differenziata poi mischiano di nuovo tutto, lì ho avuto un attimo di sconforto!!!!!!!!!Ciao Loredana

val's alentejo blogspot.com ha detto...

Ciao Francesca,
Tua recente volta Alamanha parece que foi Bello.
Your photos are stunning.
A very big difference between Italy and Germany.
nice post
wishing you a happy weekend
val
ciao..