mercoledì 1 settembre 2010

Albergo o Appartamento?



Noi siamo decisamente per gli Appartamenti o Case Vacanze, cioe`, quelle case vere che vengono affittate a chi vuole risiedere per una settimana o piu` nel luogo desiderato. Perche`? All`inizio sicuramente per problematiche culinarie, in quanto, avendo una persona celiaca in famiglia, era piu` facile gestire il menu casalingo piuttosto che ricercare ristoranti o vari autorizzati, anche se all`estero ce ne sono e sono molti. Successivamente abbiamo continuato e continueremo cosi` perche` una casa privata, differentemente da un albergo, ti costringe a vivere, almeno per quel periodo, come una normale famiglia del luogo, per quanto possibile; devi andare a fare la spesa, cercare il supermercato piu` vicino, oppure il panettiere oppure il farmacista, devi venire a contatto con una realta` locale che altrimenti sfuggirebbe....e scoprire cosi` che, il latte fresco costa 56 centesimi, mentre se preso in fattoria costa 40 centesimi, solo per fare un esempio, oppure che se si riportano i vuoti delle bottiglie in plastica o vetro, il discount fa un buono spesa da riconvertire in denaro all`acquisto successivo e tante altre cose che aiutano a capire il sistema locale.

Poi ovviamente si deve cucinare ma pomodori e formaggio e pane si trovano dappertutto!

Come si trovano questi appartamenti e che garanzie danno? Noi ci siamo sempre serviti del sito Interhome e finora e` sempre andata bene. Interhome e` un`organizzazione internazionale che affitta case nei maggiori luoghi del mondo. Una volta individuato il prodotto che fa per noi, si effettua la prenotazione on line; si riceve un contratto ed i pagamenti sono rateizzati in due trance; alla fine viene dato l`indirizzo preciso e si puo` prendere direttamente contatto con il proprietario per l`ora di arrivo, per la consegna delle chiavi e per la riconsegna.

Tutte le informazioni vengono fornite in tempo reale, dal sito e nella lingua nazionale. Al momento dell`arrivo occorre soltanto compilare una cedola che testimonia l`avvenuta presenza degli ospiti nel periodo prenotato; in qualche caso occorre versare una cauzione, in altri casi una tassa, in relazione alle leggi del paese ospite; nel caso della Germania sono 7,00 euro persona per notte, quindi per noi 28,00 euro.

Un esempio di costi: in genere gli appartamenti nei villaggi costano dai 250 ai 500 euro/settimana in relazione a variabili come la grandezza, la posizione etc....

Al ritorno dal viaggio viene chiesto un commento di feedback che sara` poi pubblicato per intero.

Una curiosita`: sempre, i proprietari, dopo i saluti d`obbligo, ci hanno dato indicazioni sulla raccolta differenziata e raccomandazioni per annaffiare le piante dei balconi!

Per maggiori info: http://www.interhome.it/

2 commenti:

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Ottimo indirizzo, grazie!
Molti anni fa ho fatto vacanze in appartamenti a Londra, ma non appartamenti da affittare, proprio appartamenti di persone che ti lasciavano casa loro e partivano per le vacanze! Era in effetti molto affascinante andare nei supermercati dei packistani a fare la spesa alle 10 di sera, combattere con i loro ingredienti per cucinare quello che sapevo fare etc.

rifugio da tutti ha detto...

ciao, grazie per essere passata me. In effetti anche io sono molto gelosa delle mie cose ed ho deciso di fare lo scambio casa proprio come medicina contro il male del "tutto mio" (così lo chiama mio marito). A parte il pessimo scambio fatto con gli americani, ne abbiamo fatti altri e ci siamo trovati benissimo. E' molto simile a quello che descrivi tu, però più economico e con un contatto più diretto con i proprietari della casa con cui fai lo scambio.
Mi piace il tuo blog, credo che continuerò a seguirti.
A presto
VAnia