sabato 17 settembre 2011

Iniziamo a fare Talee







E' arrivato il momento di iniziare a fare Talee; le temperature iniziamo ad abbassarsi, quindi si stà creando il clima favorevole per iniziare a moltiplicare le piante; le piante adatte per questo tipo di operazione sono diverse, si và dalle salvie, al rosmarino alle rose, ossia tutti quei tipi che hanno un fusto legnoso o semilegnoso. Ho letto e consultato tanti libri e tante pagine web sulle talee, nessuno dice però che, la riuscita di una talea dipende anche da alcune circostanze non commensurabili, almeno a livello casalingo e non di vivaio professionale.

Io, da questo periodo fino anche a dicembre, inizio a prendere rametti semilegnosi delle piante che ho in giardino ed ho una riuscita di circa il 70/80 % delle piante.


In pratica: taglio dei piccoli rametti dalla pianta madre con un taglio deciso diagonale, tolgo le foglie in eccedenza, anzi ne lascio appena una o due su una lunghezza che varia dai 10 ai 15 cm; solitamento le pongo in vasi in cui sono presenti già altre piante; in questo modo la pianta grande crea ombra e non dà fastidio alla piccola; inoltre mentre annaffio la grande, umidifico anche la nuova; questo tutte le mattine. Le posiziono sul balcone in modo che abbiano luce ma non sole diretto che le brucerebbe; importante, il taglio và effettuato al di sotto di un nodo.


Vi Auguro un Ottimo e Verde Week End!!!

11 commenti:

Raffaella ha detto...

Consigli preziosissimi per me... grazie. Un caro saluto...

Dana ha detto...

Da pochi mesi ho un giardino. Sto iniziando a piantare qualcosa e ho tanto da imparare. Tornerò a farti visita, il tuo spazio è molto interessante.
A presto!

brita ha detto...

Qualche volta aggiungo anche dell'ormone radicante, oppure prendo del terreno già concimato; la riuscita è abbastanza buona, soprattutto sulla salvia. Ciao

ornella ha detto...

Ciao Francesca ,ti ringrazio per avermelo ricordato. Era una cosa che volevo fare e nessuno sapeva dirmi il periodo giusto...Seguirò i tuoi consigli e speriamo che attecchiscano. Un abbraccio

Cinzia ha detto...

Grazie per questi preziosi consigli!
Cinzia

Arianna ha detto...

Qui c'è davvero, tanto, tanto da imparare! Adoro il nome del tuo blog!

Eva ha detto...

Non ne ho mai fatte.
La tua desvcrizione è rapida e precisa: che sia la volta buona che ci provo? Baci

annika ha detto...

Ciao Fra, ho iniziato già a fare delle talee di Salvia Officinale, anche se quella che riuscirà meglio sarà la Salvia Rutilans, quella con i fiori rossi, per intenderci; stò assillando mia madre per una talea di rosa rampicante magnifica, speriamo bene!

annika ha detto...

Capitolo a parte sulle lavande: sto provando con la stoechas, sicuramente la dentata viene bene, la officinale anche da delle belle soddisfazioni, soprattutto quella "grossa"

FastiFloreali ha detto...

Buongiorno ragazze, un salutone a tutte!!!!!!!!!!!
@raffaella, ornella, cinzia: dai iniziate, che aspettate!
@eva: anche te veloce; su a zappettare!
@Annika: come al solito sei la più precisina!
@dana: non ci conosciamo ancora, ma colgo l'occasione per iniziare da qui!

Max67 ha detto...

....non, no, non fa per me; lascio queste attività, alla "moglie", io declino cortesemente. Ciao